8 Maggio 2018 – giorno speciale per il gruppo “diversamente giovani”

postato in: News | 0

Nella nostra parrocchia, si è svolto l’incontro diocesano degli anziani.

E’ stato un momento di crescita, di riflessione e di gioia.

I responsabili del “gruppo anziani” della Parrocchia Maria SS della Lettera:

Mariella la Mattina,

Deborah Firicano,

Alessandra Aiello,

Avvisti Francesca e

Avvisti Sabrina (capo gruppo)

ringraziano tutti i partecipanti e la nostra Santa Madre Maria

per i doni spirituali che ci ha concesso.

Un grazie particolare al parroco Padre Antonino Rocca che

oltre all’accoglienza ci ha donato un momento di spiritualità

di cui riportiamo una sintesi:

“Fate quello che vi dirà.”

 

Il terzo giorno, avviene l’incontro fra i 6 discepoli alle nozze di Cana.

Gesù li porta a casa e a casa c’è Maria.

Maria e Gesù sono intimamente uniti non li possiamo distinguere.

Chi ospitava le nozze metteva quello che non poteva essere trasportato: il vino.

Venire a mancare il vino significava la festa è finita.

Maria Vede che finisce il vino non Gesù, Gesù sembra che non si accorga di nulla.

Maria chiede l’intervento di Gesù perché è abituata a vedere il miracolo quotidiano: il cibo

giusto come la manna quello che era necessario.

Era disponibile solo l’acqua per la purificazione era un simbolo per dimostrare che erano

puri dentro…

Il Vangelo ci dice che quell’acqua non serve più perché ormai sono puri perché dove c’è

Dio c’è santità.

“Che c’è tra me e te o donna” non è un rimprovero! Significa “chi amu a fari?”

“Fate quello che vi dirà”.

Maria dice che Gesù e Lei sono alla pari e si può permettere di intervenire e che chi è al

servizio è l’Agnello.

Maria è colei che sa perfettamente chi è Gesù sa soprattutto che di fronte al bisogno degli

ultimi Gesù si muove.

Maria ormai è Signora dentro le pieghe della storia della salvezza.

Maria in questo primo miracolo appare la MADRE della Chiesa.

Il Vangelo ci dice che dobbiamo ricevere il dono così come Dio lo mette dinanzi!

Dio ci dà Gesù per le mani di Maria.

Tutto il Vangelo è racchiuso nella frase “fate quello che vi dirà”.

Dopo aver ricevuto questo dono avere il coraggio di dirlo, di annunciarlo.

Alla fine Maria è colei che ha generato Gesù.

Ricorda le nostre mamme ecco perché è importante ricordare il dono della fede trasmesso

da chi ci ha preceduto.

 

 Alcune foto dell’incontro: